La grande forza dell’algoritmo sul luogo di lavoro

“La grande forza dell’algoritmo sul luogo di lavoro”, questo l’argomento al centro di un nuovo evento live di Privacy Desk Suisse andato in onda il 19 novembre 2021.

Pochi hanno consapevolezza che gli algoritmi sono stati implementati all’interno di una serie di sistemi che l’azienda usa in maniera ordinaria.

Sempre più importante, sotto un’ottica Privacy e Data Protection, è avere il controllo di queste tipologie di trattamenti di dati personali per cercare di evitare che questi vadano a inficiare quello che è la libertà generale dell’interessato che può essere un lavoratore oppure un consumatore.

Che cos’è un algoritmo?

Quando parliamo di algoritmo non bisogna pensare ad un concetto nuovo moderno. Già nel XVII secolo c’erano le prime nozioni di algoritmo nei papiri di Ahmes. Nel XXI secolo l’algoritmo ha trovato terra fertile proprio grazie all’evoluzione delle tecnologie, alla crescita esponenziale del potere di calcolo e a questa mole enorme di dati.

Fondamentale è non confondere l’algoritmo con l’intelligenza artificiale. L’algoritmo è un insieme di regole che porta ad un risultato, invece l’intelligenza artificiale è un insieme di algoritmi, un insieme di dati, un insieme di tecnologie che portano anche esse un risultato come l’algoritmo ma l’intelligenza artificiale è in grado di cambiare il risultato in base al contesto in cui opera.

Ad oggi gli algoritmi si trovano anche nelle piccole e medie imprese, questo perché sempre più sistemi in cloud vanno a sfruttare gli algoritmi per andare a efficientare la grossa mole di dati che hanno le aziende.

Insieme al Socio Fondatore di Privacy Desk Suisse Matteo Colombo, sono stati chiamati Alberto Guglielmi, LegalTech Innovator, Co-Founder & CEO Opticon Data Solutions, e Roberta De Giusti, Data Protection Consultant di Privacy Desk Suisse per affrontare due filoni chiave per avere chiari i comportamenti da adottare in relazione agli algoritmi.

Grazie ad Alberto Guglielmi è stato approfondito nel dettaglio l’utilizzo degli algoritmi nelle aziende e le analisi degli strumenti a disposizione del controllo tecnologico nell’ambito lavorativo. Invece con Roberta De Giusti, è stato fatto un inquadramento normativo con la #nLPD, nuova Legge sulla Protezione dei Dati personali svizzera e sono state analizzate le norme di riferimento privacy che entrano in gioco.

Vuoi approfondire l’argomento trattato durante la live? Ecco tutto l’intervento e non solo… puoi trovare anche il materiale visionato durante la diretta

Condividi:

Altri eventi

LPD ANNUAL MEETING 2022

Il 24 Novembre 2022 a Lugano presso il centro Congressi LAC si terrà la prima edizione dell’LPD Annual Meeting. Partecipando a questo evento, a numero